Il Garganello d'oro

Il Garganello d'oro

Ogni anno, dal 2003, viene assegnato il premio Garganello d’oro a personaggi o enti che si sono distinti nella promozione della cultura del cibo.


L'albo

2020 Fondazione Casa Artusi di Forlimpopoli - per il grande impegno di Casa Artusi nella salvaguardia e valorizzazione dell’opera di Pellegrino Artusi e nella promozione della cucina domestica del nostro paese in Italia e nel mondo.
2019 Rosanna Marziale – chef del ristorante Le Colonne, tra le donne più in vista del panorama culinario italiano

2018 Patrizio Roversi – conduttore televisivo e scrittore, divulgatore dei prodotti enogastronomici del nostro Paese

2017 Anna Kauber – regista e architetto paesaggista, studiosa dei rapporti tra ambiente, società e cibo

2016 Libera Terra – associazione che sostiene il recupero sociale e produttivo dei territori liberati dalle mafie

2015 Massimo Bottura – fondatore dell'Osteria francescana di Modena, tra i miglior chef del mondo

2014 Andrea Segré – professore universitario, presidente di "Last minute market", iniziativa sociale di lotta agli sprechi alimentari e invito alla sostenibilità

2013 Michael White – chef newyorkese, ha esportato la cucina italiana e mediterranea negli Stati Uniti

2012 Lorenzo Vacchi – giovane musicista emergente, ha saputo unire musica e cibo in maniera innovativa

2011 Licia Granello – food editor, giornalista di Repubblica, scrittrice ed esperta di cultura alimentare e gastronomica

2010 Clara Sereni – scrittrice e giornalista, ha fatto del valore socioculturale del cibo uno dei temi principali della sua narrazione

2009 Vito – attore e comico, ha saputo coniugare l’attività attoriale con la cultura gastronomica

2008 Massimo Montanari – docente universitario, tra i massimi esperti mondiali in Storia dell'alimentazione

2007 Gianluigi Morini – fondatore del ristorante San Domenico di Imola

2006 Eugenio Del Toma – medico specialista in Scienze dell'alimentazione, nell’attività di divulgazione ha combinato alimentazione sana e cultura del cibo

2005 Gianni Mura – giornalista e scrittore, cultore di enogastronomia

2004 Carlin Petrini – fondatore dell’associazione Slow Food

2003 Gualtiero Marchesi – chef di fama internazionale, fondatore della "Nuova cucina italiana"2020